skip to Main Content

MEDITERRANEO FESTIVAL CORTO 2022

MEDITERRANEO FESTIVAL CORTO 2022

MEDITERRANEO FESTIVAL CORTO 2022

Concorso Internazionale per Cortometraggi, che quest’anno giungerà alla dodicesima edizione
e che nel 2016 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento UNESCO.

Concorso Internazionale per Cortometraggi, che quest’anno giungerà alla dodicesima edizione
e che nel 2016 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento UNESCO.

IL PROGRAMMA

IL PROGRAMMA

IL PROGRAMMA

4 Settembre ore 21:30
Museo DAC - Diamante
Ultima serata: Premiazioni
  • Miglior Film sezione Scuola di Cinematografia.
  • Premio Stampa Matchnews.
  • Miglior Film sezione Diritti Umani Amnesty International.
  • Miglior Attore.
  • Miglior Film.
3 Settembre ore 21:30
Lungomare Mancini
Terza Serata: Premiazioni
  • Premio Miglior Film sezione Animazione.
  • Premio Miglior Fotografia.
  • Premio Miglior Colonna Sonora.
  • Menzione straordinaria.
  • Premio Miglior Film sezione Docufilm.
2 Settembre ore 21:30
Lungomare Mancini
Seconda Serata: Premiazioni
  • Premio FEDIC, Federazione Italiana Cine Club cui il Cinecircolo Maurizio.
  • Premio Movie.
  • Premio Miglior Videoclip.
  • Premio “Scuole Istituzionali”.
1 Settembre ore 21:30
Museo DAC
Prima Serata: Presentazione Ospiti

Presentazione degli ospiti della dodicesima edizione tra cui la madrina Eleonora Ivone, madrina del Festival. Nel corso della serata, conferimento del Premio Giovani talenti di Calabria  dedicato alla memoria di Ernesto Caselli.

CHI C'È STATO

CHI C'È STATO

CHI C'È STATO

Eleonora Ivone
Isabel Russinova
Valentina Bisti
Iaia Forte

I FINALISTI

I FINALISTI

I FINALISTI

  • (Italia) Chiusi alla luce – Nicola Piovesan;
  • (Italia) La tragedia – Giorgio Caporali;
  • (Inghilterra) Mousie – David Bartlett;
  • (Italia) Pizza – Filippo Tommasoli / Tommaso Giacomini;
  • (Italia) Venti minuti – Daniele Esposito.
  • Essere scuola – Istituto comprensivo Rita Levi Montalcini, Roma;
  • Tutù – Liceo scientifico Leonardo da Vinci, Bisceglie.
  • (Italia) Ciao, Bianca – Daniele Murgia;
  • (Italia) Lucca in 50 mm – Stefano Pelleriti;
  • (Italia) Si, lo voglio – Enzo Bruno.
  • (Nuova Zelanda) Fetch – Sam Gill;
  • (Russia) Oh, no! – Ivan Maximov;
  • (Italia) Senza veli – Paolo Iorio; (
  • Brasile) Stone Heart – Humberto Rodrigues;
  • (Italia) The black recat – Paolo Gaudio.
  • (Italia) Agua Dulce – Fran Del Monte;
  • (Spagna) Me LLaman loca – Mercedes Sayas Ramirez;
  • (Italia) Oh Mama Mama – Andrea Aglieri.
  • (Israele) A Dead Sea – Humaid Alsuwaidi;
  • (Italia) Big – (AA.VV.) – Oxigen (Willy Mason) – Ballerina (Yehezkel Raz) – Pizziwaltz (Kadir Demil);
  • (Italia) – Endless river – Marco Fabrizi;
  • (United Kingdom) – Roy – Anthony Eve;
  • (Regno Unito) – Yo, al volante – Marcos Cruz Lloréns.
  • (Italia) – La Lixeira – Guido Galante / Antonio Notarangelo;
  • (Italia ) – L’asino che vola – Marco Piantoni;
  • (Italia) – Shero – Claudio Casale;
  • (Italia) – Terra dei padri – Francesco Di Gioia;
  • (USA) – Uncle Tony – Robert Clem.
  • (USA) – Dead North – Sasha Moric;
  • (Italia) – Endless River – Marina Kissopoulos;
  • (Italia) – La Pescatora – Valeria Schifeo;
  • (IRAN) – Middle Eastern Story–Father – Vahid Bioute;
  • (Spagna) – Su rider – M.A. García.
  • (USA) – Dead North – Tyler Mane;
  • (FR) – Free Fall – Abraham Lewis;
  • (ITA) – Le buone maniere – Giovanni Esposito;
  • (USA) – Lost Kings – Dash Melrose;
  • (UK) – Roy – David Bradley.
  • (IRAN) – Don’t tell anyone – Shahar Sotoodeh;
  • (FR) – Free Fall – Emmanuel Tenenbaum;
  • (USA) – Lost Kings – Brian Lawes;
  • (IRAN) – Middle Eastern story-Father – Reza Daghagh;
  • (UK) – Roy – Tom Berkeley/Ross White.
  • (MEX) – El lugar por donde el sol sale – Paolo Garcia Contreras;
  • (ITA) – Leo – Sergio Di Cenzo;
  • (ITA) – Lui – Federico Mottica;
  • (ITA) – Notte romana – Valerio Ferrara;
  • (ITA) – Pillow – Isabel mazzolini.
  • (Italia) – Diritto di voto – Gianluca Zonta;
  • (Italia) – Figlie delle stelle – Edoardo Smerilli;
  • (Italia) – La regina di cuori – Thomas Turolo;
  • (Italia) – Pizza – Filippo Tommasoli;
  • (Italia) – Pure love – Lorenzo Cammisa.
  • (T.E.M.I.T)
    Cattivi, cattivissimi e bastardi – Teatro di Shakespeare (Festival Internazionale di Volterra);
  • Giovanni Alighieri del fu Dante (Massimo Popolizio);
  • La danza dei luoghi (Radica danza).

COMUNICATI STAMPA

COMUNICATI STAMPA

COMUNICATI STAMPA

I PARTNERS

I PARTNERS

I PARTNERS

Back To Top